*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

*** TWEET da CENTROMETEO ***

La nostra Newsletter!

Resta aggiornato sulle nostre meteo-novità!

Get our toolbar!

Settembre dinamico: prima Atlantico, poi Artico ed infine Azzorre

Sabato 20 Settembre 2014 00:00

Settembre dinamico: dapprima Atlantico, poi Artico ed infine Azzorre


Il primo mese autunnale (fino ad ora) non si è fatto mancare nulla, dalle intrusioni artiche, alle rimonte nord africane ed infine (sempre presenti) le correnti occidentali atlantiche.Le forti piogge sulla Toscana hanno riportato all'attenzione di ognuno di noi l'estrema "fragilità" del nostro Territorio. L'accumulo precipitativo è stato elevato, ma gli "ostacoli" e l'incuria dell'uomo talvolta supera ogni limite.

L'intenso sistema temporalesco che ha interessato le regioni centrali si è allontanato verso la Penisola Balcanica, lasciando in "eredità" molte nubi e ancora precipitazioni sui versanti adriatici e nel Triveneto.Al Sud l'Anticiclone africano "regnerà" incontrastato, regalando belle giornate e temperature sopra le medie stagionali di alcuni gradi.

La prossima settimana tra Lunedì 22 e Martedì 23 Settembre, aria fresca scenderà sul bordo orientale dell'Alta pressione delle Azzorre, con massimi a ridosso dell' Irlanda.L'aria fresca in discesa dall'Est Europa, attiverà nuova instabilità tra Triveneto, Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia.Le temperature subiranno un discreto decremento, specie lungo i versanti adriatici fino alla Puglia.

Poi da Giovedì 25 Settembre con il ritorno dell'Alta pressione oceanica, avremo condizioni meteo discrete per buona parte dei settori italici.Condizioni meteo che verso il prossimo fine settima (Venerdì 26-Sabato 27 e Domenica 28 Settembre) andranno ulteriormente migliorando, con temperature in rialzo e clima gradevole.

Dunque il mese di Settembre almeno secondo le ultime emissioni dei maggiori modelli previsionali, si dovrebbe concludere con tempo stabile e soleggiato.

Per l'esordio del mese di Ottobre, il modello americano GFS da alcuni giorni propone nei suoi "runs" un inizio del nuovo mese con una massiccia" intrusione d'aria fredda dal nord Europa.L'Alta pressione in spostamento verso la Penisola Scandinava, veicolando così masse d'aria fredde verso le nostre regioni, in primisTriveneto e l'Emilia-Romagna, poi il versante adriatico, fin verso Molise, Abruzzo.Evoluzione con attendibilità attorno al 30%, non supportata attualmente da altri modelli previsionali.

A conclusione del mio Editoriale, vi posto la mappa a 5000 metri, del modello americano GFS.Qui sono indicati alcuni parametri, tra cui le temperature e la pressione prevista per la notte di Martedì 30 Settembre.


 

Pressione prevista per il 30 Settembre 2014

Fabio Porro