Immagine Il clima con la "B" di Brasile... e non solo
Il clima di Bahamas, Bahrein, Bangladesh, Barbados, Belgio, Belize, Benin, Bielorussia, Bolivia, Bosnia e Erzegovina, Botswana, Brasile, Brunei, Burkina Faso,... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Radar area Trentino Alto Adige
Mappa Radar a cura di meteotrentino, area Trentino Alto Adige, con parte del Veneto.
Immagine Webcam - Brunico (Bolzano)
Webcam Brunico, in provincia di Bolzano, in Trentino Alto Adige. Da noi solo le webcam più... Leggi tutto...
Immagine Meteogramma di Lecce (WRF)
Meteogramma atteso per la località di Lecce. Si tratta di una carta con l'andamento previsto per i... Leggi tutto...
Immagine WRF Wind 10m (ita) - ARW
Modello WRF-ARW con la tipica carta, qui per l'Italia, dei venti previsti a 10 metri. Sono... Leggi tutto...
Immagine L'origine della Terra e la nebulosa solare
L'origine della Terra e la nebulosa solare: forse la domanda delle domande...
Immagine L'Eclissi parziale di Sole del 20 Marzo 2015
L'Eclissi parziale di Sole del 20 Marzo 2015: un fenomeno sempre affascinante! A cura di Francesco... Leggi tutto...

Meteorologia e lotta contro gli incendi

Intervenire contro un incendio è spesso difficile e pericoloso, in una lotta tra l'uomo e le fiameL'esperienza sul campo, la conoscenza del territorio e della meteorologia:
il contributo di Meteoiglesias e Centrometeo alla lotta contro gli incendi


Dall'antichissima terra di Sardegna, nasce una piccola grande realtà, grazie a un giovane appassionato di Meteorologia.

Matteo Saba, nato ad Iglesias il 05-11-1979, ha maturato infatti 10 anni di esperienza nella protezione civile, sia nella lotta sul campo contro gli incendi, che in fase di prevenzione e previsione.

Mette in atto le sue conoscenze nel 2009, quando nasce il sito senza scopo di lucro Meteoiglesias, dedicato all'ambiente e alla meteorologia, creato e gestito dallo stesso Matteo e dove il punto centrale è fornire mappe grafiche del rischio incendi della regione Sardegna (FWI SARDEGNA).

Nel 2010 inizia la collaborazione con Centrometeo, avvalendosi dei modelli fisico-matematici con particolare riferimento alle temperature e ai venti, tra i parametri più delicati per stimare il rischio, o la probabilità, degli incendi stessi.

Viene così l'
idea di sfruttare le conoscenze di Matteo per elaborare un algoritmo automatico che produca, allargando anche alle altre regioni italiane, una stima del rischio seguendo le stesse "direttive" che sarebbero state implementate procedendo "manualmente".

Tale "FIRE INDEX", operativo da Maggio a Settembre e da considerarsi a carattere sperimentale e quindi in fase di ulteriori aggiustamenti, sfrutta diversi parametri oltre a vento e temperatura, come ad esempio la tipologia del suolo o della vegetazione.

Naturalmente stiamo parlando del pericolo di incendio dovuto alle condizioni meteorologiche e alle più o meno favorevoli condizioni del territorio.

Senza dimenticare in realtà che il vero rischio è rappresentato dall'incuria dell'uomo, di natura quasi sempre dolosa.

Il logo di MeteoiglesiasMa Meteoiglesias non esaurisce il suo contributo alla prevenzione degli incendi.

Sul sito infatti potete trovari altri tipi di monitoraggio e informazioni utili.

A Matteo quindi e a tutti coloro che hanno a cuore le sorti delle nostre terre e del nostro ambiente, salvaguardando in molti casi anche vite umane, va da parte nostra un particolare ringraziamento.




Stampa