Immagine Il Vesuvio: fra i vulcani più rischiosi e studiati al mondo
Il Vesuvio: uno dei vulcani per eccellenza, tra più rischiosi e studiati al mondo...
Immagine 16 Ottobre 2005: Convegno di Meteorologia a Trieste
Quinto convegno della Meteorologia con due ospiti speciali, amici di Centrometeo: il Generale... Leggi tutto...
Immagine Il riscaldamento degli ultimi anni in Italia
Il riscaldamento degli ultimi anni in Italia: l'analisi del nostro Davide Santini.
Immagine Webcam - Cervia (Ravenna)
Webcam Milano Marittima, comune Cervia, Ravenna, Emilia Romagna. Località balneare. Le immagini... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Milano (Milano)
Webcam Milano, capoluogo della regione Lombardia. Vista parziale della città. Con noi una... Leggi tutto...
Immagine Anticiclone delle Azzorre e Africano: chiarimento definitivo
Anticiclone delle Azzorre e Africano: chiarimento definitivo su una inutile diatriba...
Immagine Previsioni meteo Lombardia - Riassunto mattina, pomeriggio, sera, notte
Le previsioni meteo sulla regione Lombardia. Il tempo per i prossimi giorni riassunto e suddiviso... Leggi tutto...
Banner Radiorete

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda decade di Agosto: tra break atlantici e nuove rimonte dell'Alta pressione

Martedì 11 Agosto 2015 00:00

Seconda decade di Agosto: tra break atlantici e nuove rimonte dell'Alta pressione


La stagione estiva (quella Meteorologica) tra una ventina di giorni giungerà al capolinea del suo percorso e stando alle ultime emissioni dei maggiori centri previsionali, il caldo non si arrenderà facilmente.L'Estate 2015 sarà sicuramente ricordata per le innumerevoli ondate calde, proposte dall'Alta pressione di matrice afro-mediterranea (o più precisamente: promontorio in quota sub-tropicale).

Le perturbazioni hanno faticato a giungere sino al bacino del Mediterraneo, protetto da mesi da un baluardo anticiclonico non indifferente.Lo sprofondamento delle depressioni al largo della Penisola Iberica e la forte attività del Monsone di Guinea, hanno incentivato forti masse d'aria calda dal deserto libico.Le centraline meteo, dislocate anche in alcune zone del continente africano, hanno preannunciato qualche giorno prima l'arrivo di ondate calde verso la nostra Penisola.

Il break temporalesco annunciato per il fine settimana di Ferragosto, dimensionerà l'aumento termico (non eccessivo) dei prossimi giorni.Con il ritiro momentaneo dell'Alta pressione di matrice sub-tropicale, il flusso atlantico da alcuni giorni ha più "chances" per giungere fino a noi.La goccia fredda che sta attraversando l'intera Penisola, ormai ha "spianato" la strada alle depressioni atlantiche, ma la stagione estiva sicuramente non si arrenderà,

Anzi dopo il passaggio del fronte instabile del Ferragosto, l'Alta pressione delle Azzorre guadagnerà subito terreno, posizionando tempo stabile e temperature in rialzo.Anche stavolta l'Alta pressione delle Azzorre non sarebbe sola, ma nuovamente supportata dall'Alta in quota sub-tropicale. Andrebbe così a consolidarsi una struttura anticiclonica ben solida, con termiche che non dovrebbero più toccare gli estremi delle passate onde calde.

Dunque un Estate sempre a pieno regime, ma verso un lento naturale declino stagionale. Non resta che tenerci aggiornati anche con le nostre mappe in continuo aggiornamento!

 

Pressione attesa per il 20 Agosto 2015

Fabio Porro